Gli hotel più famosi in Italia

Il Plaza di New York, lo Chateau Marmont di Los Angeles, l’Hotel de Paris di Montecarlo… Ci sono alberghi famosi a livello mondiale anche se non per meriti di ospitalità: sono conosciutissimi e c’è chi sogna di passarci una notte grazie alla pubblicità trasversale che si sono fatti nel corso degli anni: perché la loro architettura è celebre (come nel caso della struttura monegasca), oppure perché vi sono avvenuti fatti rimasti nella storia (la morte di John Belushi allo Chateau…) o ancora perché vi sono stati girati decine, quando non addirittura centinaia, di film o serie celebri.

Eppure non c’è bisogno di soffrire di complessi di inferiorità, perché tantissimi hotel italiani rivaleggiano con gli equivalenti stranieri, a volte risultando vincitori di classifiche specializzate. Ecco allora quali sono gli alberghi più importanti d’Italia, tenendo sempre presente che a seconda del sito che si visiterà le scelte potrebbero cambiare anche in maniera piuttosto drastica.

  • Four Seasons – Firenze

È celebre perché l’unica terrazza open air su Ponte Vecchio appartiene a lui. Per chi può permettersi il soggiorno qui, questa struttura ha anche altri lati esclusivi, come ad esempio il maggiordomo personale.

  • Grand Hotel Excelsior Vittoria – Sorrento

Cosa ci fa una baita alpina affacciata sul golfo di Napoli? Questa bizzarria architettonica fu costruita in onore della mitica principessa Sissi, che era venuta a curare la sua tubercolosi in un clima più mite rispetto a quello di Vienna. Per non farle sentire la distanza da casa, ecco la decisione di ispirarsi allo stile austroungarico, che oggi è a disposizione di tutti coloro che hanno le tasche particolarmente profonde.

  • Hotel Danieli – Venezia

Inconfondibile col suo colore rosso che spicca sul Canal Grande, questo hotel (come del resto molti altri alberghi della stessa categoria a Venezia!) era in origine il palazzo della ricca famiglia Dandolo, e risale al XIV secolo. Fra i suoi ospiti illustri vanno ricordati almeno Percy Bysshe Shelley, Marcel Proust e Richard Wagner.

  • Santa Caterina – Amalfi

La costiera amalfitana ospita alcuni degli alberghi più belli e lussuosi d’Italia e sceglierne uno solo è fare un’ingiustizia agli altri, ma fra tutti è impossibile non lasciare un pezzo di cuore al Santa Caterina, merito anche delle sue vedute spettacolari e dei servizi di assoluta eccellenza per rendere il soggiorno più comodo e… indimenticabile.

  • Portrait – Roma

Più che un hotel e basta, nel cuore di Roma c’è questo “boutique hotel” incastonato fra i vicoli attorno a Piazza di Spagna e pensato per offrire un soggiorno personalizzato a ogni ospite, che avrà a portata di spesa anche numerosi negozi di lusso che affollano questa zona della Capitale, oltre che ad assistenti che potranno confezionare un’esperienza turistica su misura con visite guidate e molto altro.